Una Tradizione tutta italiana

La paternità del “caffè da regalare” però e tutta italiana. In Italia fina dal 1500 i caffè più diffusi e regalati sono: il “caffè macinato da espresso” e il “caffè moka”, lasciando oggi una finestra aperta al consumo di caffè in cialda e capsula. Arrivato dall’oriente assieme alla cioccolata; dopo Venezia con la diffusione dei caffè letterari, Napoli fu la prima città del caffè casalingo grazie all’invenzione della caffettiera napoletana, o cuccumella, un metodo di estrazione che permetteva all’acqua bollente di passare da un serbatoio ad un altro attraverso un filtro contenente la polvere di caffè semplicemente capovolgendo la “macchinetta”. Grazie alla veloce diffusione della “moka”, il caffè iniziò ad essere un rinomato dono da regalare in ogni occasione con maggiore interesse durante il periodo natalizio accompagnato dai caratteristici accessori e gustosi abbinamenti.

Nel bel Paese la vera e propria usanza di regalare il “pacco di caffè”, però, è nata al sud Italia. Dalla nascita della prima moka napoletana divenuta poi tradizione consolidata in ogni casa, quando un napoletano visita parenti o amici porta in dono un pacco di zucchero e caffè; non farlo sarebbe una scortesia. Parimenti anche chi ospita ha il dovere di offrire il miglior caffè. Enorme forma di maleducazione e scortesia sarebbe non fare “gli onori di casa” dimostrando poca attenzione e cura per l’ospite.

Oggi nel panorama dei regali più desiderati e ricercati ritroviamo sicuramente le curiose e colorate capsule o cialde in tantissimi gusti per tutti i palati. Caffè aromatizzati (caramello, nocciola, ginseng) che si abbinano molto bene ai gusti classici del pandoro e del panettone, Caffè mono-origine arabica con provenienza dal Colombia, Guatemala, Africa o Kenya con note floreali e fruttate abbinabili a frutta secca o torroni; o i caffè classici, sempre di moda, miscele di arabica e robusta in diverse percentuali con spiccate note dolci e corposità elevata da abbinare a dolciumi tipici (tronchetto di natale) e creme (zabaione, pasticcera).

Tantissimi sono i metodi di estrazione e le varietà di caffè in commercio, ma per un regalo personalizzato e unico serve un’attenta ricerca delle materie prime di qualità e il vostro di caffè di fiducia.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy