Una vera food experience a pochi passi da via Bafile a Jesolo

Mai assaggiato cibo insapore, dalle dubbie provenienze e piatti senza emozioni?

Nella maggior parte delle località turistiche ci imbattiamo in locali che senza alcun dubbio ci propongono il loro menù turistico con il chiaro messaggio: “mangi tanto e spendi poco”, dando per scontato che il turista tipo non sia in grado di valutare la qualità delle proposte. Questi locali per chi ama il cibo, la sua cultura e viaggia soprattutto alla ricerca di sapori territoriali come me, purtroppo non hanno molta vita nella lista delle esperienze gastronomiche. 

Anche a te è successo di cadere nella lusinga di una bella location e poi di rimanere scottato?

Forse parecchie volte come è successo a me, scatenando la successiva ricerca, quasi morbosa, di recensioni e pareri altrui su app e community più famose.

Ma in tutto questo il lato positivo c’è. Secondo dati statistici dal 2004 ad oggi, la ricerca del concetto di FOOD EXPERIENCE, è aumentata in modo esponenziale, siamo più attenti a cosa mangiamo, come viviamo le nostre esperienze gastronomiche e come scegliamo i locali compatibili con la nostra idea di qualità.

Una piacevole scoperta

Recentemente durante la mia ultima vacanza nelle assolate spiagge Venete, sono stata ospite di un nuovo locale proprio in centro al Lido di Jesolo, precisamente in una laterale di Piazza Brescia. Sto parlando di Panisfizio, un locale dove la pizza gourmet è la regina.

Non un semplice locale con banali panificati, poco digeribili e con materie prime scadenti ma un tempio di cultura e amore per la gastronomia italiana. Panisfizio è frutto della passione e continua ricerca di Orlando Bortolami, chef rinomato e riconosciuto per la sua idea di qualità e genuinità delle materie prime. 

La mia food experience è iniziata con questa particolare frase: “Viaggio alla ricerca di nuovi ingredienti quattro mesi l’anno e gli altri otto trasmetto la mia passione e le mie scoperte al team”.

La sensazione che è emersa da queste semplici parole è stata pura come una dichiarazione d’amore per il proprio lavoro e ideale.

Orlando cerca la tradizione locale, la materia prima nel suo habitat naturale, la coltivazione etica e sostenibile e preparazioni che rispettino la natura dell’ingrediente. Tutto questo non è frutto di una ricerca banale e veloce o la scelta di un prodotto qualunque, ma una continua ed estenuante indagine del buono e del sano; toccando, annusando e assaggiando, spesso con occhi critici, ingredienti da ogni parte d’Italia, con la missione di poter trasmettere ai propri clienti non solo un messaggio ma un valore più profondo in cui lui crede fermamente; portare cultura a tavola.

In questo angolo gastronomico si è subito accolti da un team fresco e spontaneo, da un’atmosfera tropicale e da un cocktail ai tre basilici ottimo per combattere la calura estiva. Si respira in ogni angolo il tocco personale dello chef Orlando che rendono Panisfizio una piacevole scoperta per tutti i sensi, in una realtà prettamente turistica e commerciale. 

Dopo una piacevole chiacchierata in un giovedì sera qualunque con lo chef  Orlando, dove mi ha raccontato la sua storia e passione per il cibo, ho potuto degustare una sua creazione, la pizza ripiena ROSSA. Questa pizza ripiena non è un semplice panificato, ma è frutto di un’attenta ricetta studiata in ogni dettaglio. Pasta finissima e leggera, salsa di Pomodoro pelato bio, fiordilatte di Tramonti in Costiera, ricotta di bufala, salame Napoli dolce, basilico, olio extravergine di oliva a fine cottura. Un piatto che fa emergere una profonda conoscenza della materia prima perfettamente abbinata.

In questa nuova apertura ho avuto l’onore di poter dare la mia opinione da professionista, valutando  gli aspetti gastro-culturali della proposta di Panisfizio, scoprendo una nuova food experience in Veneto.

La mia degustazione

All’aspetto visivo la mia pizza si presenta con uno strato di pomodoro ben distribuito in tutta la superficie, con una decorazione a base di foglie di basilico appena raccolte e un sottile filo d’olio Extra Vergine d’oliva da cui si sprigionano aromi fruttati e delicati. Il profumo d’estate si odora in ogni parte di questa pizza in un perfetto equilibrio. 

Al palato, il ripieno presenta consistenze diverse che si sposano perfettamente; la cremosità della ricotta e i tessuti coesi del salame rendono l’esperienza sensoriale un viaggio nelle terre del sud ad ogni morso.

Gusti decisi, sapori bilanciati e ben delineati lasciano una piacevole sensazione di saporito tipico di questi ingredienti.

Nel complesso un piatto nutrizionalmente equilibrato nei suoi macro nutrienti donando un’ottima sazietà priva di pesantezza.

Degustare, provare, fare domande e ascoltare il proprio corpo sono alla base di una buona degustazione! Perché dico questo? Perché l’esperienza gastronomica o food experience non è solo mangiare o ordinare un piatto, ma è molto di più! E’ un connubio tra atmosfera, accoglienza, preparazione del personale, filosofia ed etica del locale, studio della materia prima, ricerca, tecnica di lavorazione ecc.

Il sunto della mia esperienza in una frase? Approvata a pieni voti! Se vuoi fuggire dalla routine del “piatto turistico” passeggiando lungo l’affollata via principale di Jesolo, proprio lì, a pochi passi in una laterale di via Bafile ecco la sorpresa: Panisfizio.  

Panisfizio

Via Bartolomeo Colleoni, 3, 30016 Lido di Jesolo VE
Whatsapp: 375 7819086
prenotazioni@panisfizio.com

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy